Muri - prima e dopo Basaglia

Giulia Lazzarini - Spettacolo sostituito

SOSTITUITO! Venerdì 31 Gennaio 2014
Inizio spettacolo ore 21, durata spettacolo 60 minuti

Foto Muri - prima e dopo Basaglia

SPETTACOLO ANNULLATO E SOSTITUITO PER IMPEGNI CINEMATOGRAFICI DELL'ATTRICE.
Camicie di forza, sporcizia, ricorso massiccio (a volte letale) a docce fredde, psicofarmaci, pestaggi, elettroshock. Lobotomia. Questo era il manicomio prima di Franco Basaglia: un sorta di lager in cui sui ricoverati si perpetrava ogni tipo di coercizione e violenza.
Muri - prima e dopo Basaglia è un testo scritto sulla base di alcune testimonianze di infermiere, soprattutto quella di Mariuccia Giacomini. Con l’arrivo di Basaglia, il dialogo e il rispetto hanno preso il posto della violenza, rendendo labilissima la precaria distinzione tra la “normalità” di coloro che dovevano curare e la “follia” dei ricoverati. Scattava fra loro una complicità all’insegna della comprensione e della condivisione dell’umana sofferenza. La protagonista del testo riflette sulla sua esperienza trentennale di infermiera e lo fa con una nostalgia particolare, ma soprattutto con la lucidità di chi si rende conto che la straordinaria spinta al mutamento di quegli anni si è affievolita e che rischia di finire inghiottita dall’indifferenza generale. La legge Basaglia è uno dei punti più alti della storia della nostra democrazia. È stata una delle grandi conquiste di carattere sociale, umano e civile del nostro Paese. Dobbiamo conoscerla, difenderla, perché bisogna sempre riaffermare con forza che le lancette della storia non si possono, e non si devono, riportare indietro.

Testo e regia Renato Sarti
Musiche Carlo Boccadoro
Scene Carlo Sala
Luci Claudio De Pace
Produzione Teatro della Cooperativa in collaborazione con Mittelfest
Con il sostegno di Regione Lombardia - progetto Next e Provincia di Trieste

Premio Anima 2012

Per coloro avessero acquistato il biglietto per Muri con Giulia Lazzarini, sarà possibile accedere allo spettacolo La Molli sostituitendo il biglietto alla cassa, la sera stessa.
Per coloro che desiderassero il rimborso del biglietto per lo spettacolo annullato, potranno otternerlo recandosi, entro venerdì 31, presso il punto vendita in cui è stato effettuato l'acquisto.

Le altre serate